In due giorni donati all’Ucraina quasi 11 milioni di dollari in crypto

L’Ucraina ha raccolto oltre 11 milioni di dollari a seguito del suo appello pubblico per ricevere donazioni in criptovalute come Bitcoin ed Ethereum. L’indirizzo Bitcoin del governo ucraino ha ricevuto un totale di 119,74 BTC e l’indirizzo Ethereum finora ha ricevuto oltre 2100 ETH e altre cryptovalute, al momento della stesura di questo articolo.

In precedenza, il vice primo ministro ucraino Mykhailo Fedorov aveva pubblicato gli indirizzi dei portafogli crittografici, esortando la comunità a donare mentre le forze russe continuavano ad attaccare l’Ucraina.

Oltre alle iniziative del governo di Kiev, l’exchange di criptovalute Binance ha dichiarato che donerà 10 milioni di dollari “per aiutare a fermare la crisi umanitaria in Ucraina”. Binance ha anche lanciato un fondo per fornire aiuti di emergenza all’Ucraina attraverso il crowdfunding di criptovalute.

Anche altri membri della comunità delle criptovalute, come Dogecoin DOGE, si sono offerti di aiutare l’Ucraina. Si unisce anche il fondatore di Polkadot DOT Gavin Wood dichiarando la sua posizione di contribuire personalmente con 5 milioni di dollari se l’Ucraina aprisse un indirizzo DOT.