570 portali di E-Commerce compromessi.

Fonte: Nicola Vanin (Linkedin)

Nicola Vanin riporta un dato rilevante e non troppo rassicurante presso la sicurezza degli e-commerce, con un elenco dei vari attacchi svolti negli ultimi tre anni.

“Sono almeno 570 portali di e-commerce compromessi, 700.000 carte di credito rubate attraverso un server back-end impropriamente protetto. Un gruppo di cyber criminali ha fatto irruzione nei backend dei negozi online, ha modificato il loro codice sorgente e inserito script malevoli che registravano i dettagli delle carte di pagamento immessi dagli acquirenti nei moduli di pagamento. Questi tipi di attacchi sono ciò che la comunità della cybersecurity chiama intrusioni di web skimming e e-skimming. Dato l’attuale prezzo di una carta rubata nel #darkweb ($10) questo gruppo ha probabilmente generato oltre $7 milioni di dollari di utile netto. Di seguito l’elenco completo di tutti i 570 siti che la banda di cyber criminali ha violato da aprile 2017”.

Ecco l’elenco degli e-commerce compromessi:

web_skimming_1594204364.pdf