GLI ASSISTENTI VIRTUALI DI PROSSIMA GENERAZIONE SARANNO MOLTO PIÙ SEXY

Assistenti come Siri, Google Now, e Amazon Alexa sono state utilizzate per meno di un decennio, ed è già diventato incredibilmente pervasivo. La gente ama l’idea di un assistente intelligente che può fare tutto ciò che uno chiede. 

Come JR Raphael messo in ComputerWorld :

La verità è che, nonostante tutti i loro progressi e i molti modi in cui possono essere utili, gli assistenti vocali continuano a fallire troppo spesso per essere affidabili. E più Google e altre aziende spingono i loro assistenti virtuali ed espandono le aree in cui operano, più diventa urgente la sfida per correggere questo problema.

Cosa riserva il futuro per questi assistenti? 

Sono più abili? 

Hanno piú funzionalità? 

La mia prospettiva è che, mentre questi dispositivi tradizionali miglioreranno lentamente, poiché sono guidati esclusivamente dall’elaborazione del linguaggio naturale e dall’apprendimento automatico, il fallimento è il risultato naturale della mancanza di competenze più complesse che devono ancora essere sviluppate. 

Il costo dell’impiego di operatori umani per garantire che le richieste vengano soddisfatte sarebbe insostenibile, anche per i giganti della tecnologia come Apple.

Nel gennaio del 2019,  Amazon ha annunciato che sono stati venduti oltre 100 milioni di dispositivi Alexa . Il lancio di questi dispositivi, supportato da massicce campagne di marketing, porterà all’adozione diffusa e alla normalizzazione sociale delle tecnologie di assistenza vocale. Ma come miglioreranno?

UN FUTURO IBRIDO

Negli ultimi anni sono sorte diverse società nello spazio dell’assistente / concierge. Aziende come  Velocity Black mirano a creare servizi di portineria di fascia alta rivolti agli ultra-ricchi, mentre altri, come l’ormai  pignorato GoButler , hanno cercato di creare un servizio di portineria gratuito per le masse.

Queste aziende emergenti si stanno concentrando sulla costruzione di soluzioni che creino valore reale per gli utenti, andando oltre la semplice consegna di informazioni. 

Non solo ti aiutano con il tuo calendario, ma piuttosto organizzano le cose per te nel mondo reale. Ciò che la maggior parte di queste aziende ha in comune è che sono quasi interamente  alimentati da esseri umani seduti al computer, che rispondono alle richieste dei clienti . Ciò significa che alla fine sono vincolati dal lavoro umano e dai vincoli di capacità che limitano perennemente la loro capacità di ridimensionamento, limitando la loro utilità per le masse di utenti. Di conseguenza, la legge della domanda e dell’offerta impone che i loro servizi debbano diventare più costosi e meno accessibili, proprio come abbiamo visto con  Magic, un altro assistente personale, quando gli utenti hanno cercato di iscriversi a frotte.

Il futuro è pieno di sogni di un assistente guidato interamente dall’intelligenza artificiale. 

A meno della scoperta dell’intelligenza generale artificiale, tuttavia, il futuro immediato sarà molto probabilmente ibrido: mentre gli umani faranno ancora parte dell’equazione, probabilmente completeranno i sistemi di intelligenza artificiale all’avanguardia e in costante apprendimento che gradualmente acquisiranno sempre di più lavori. 

Ciò contribuirà ad espandere la capacità e ridurre il costo di questi servizi per gli utenti. 

Stiamo raggiungendo un punto in cui una combinazione di sistemi di intelligenza artificiale e le partnership strategiche con le applicazioni esistenti sono in fase di accensione, la stragrande maggioranza delle richieste di clienti stanno facendo. 

QUALI ASSISTENTI DI PROSSIMA GENERAZIONE SARANNO IN GRADO DI FARE

1. COMPRENDI L’EMOZIONE

Aziende come  Affectiva hanno sviluppato tecnologie che sfruttano i recenti progressi nel edge computing che consentono loro di formare ed eseguire complessi modelli di deep learning sui  dispositivi hardware locali degli utenti.

Questi sviluppi consentiranno agli assistenti virtuali di analizzare efficacemente la voce in un modo molto conveniente, quindi di generare un elenco di caratteristiche emotive associate a un breve frammento audio. 

In breve, gli assistenti potrebbero sfruttare le tecnologie come questo per capire come si ‘ re sensazione quando si parla con loro e offrire aiuto, o risposte su misura per essere simpatico.

2. COMPRENDI CHI SEI

IBM Watson’s  Insights personalità strumento sfrutta i recenti progressi nella elaborazione del linguaggio naturale e modelli di tratti psicologici per analizzare semplice vocale dell’utente e il testo generati dagli utenti. Il programma crea un quadro completo di un utente, tendenze associate, e anche i conducenti di acquisto. 

I servizi di assistenza potrebbero utilizzare tecnologie come questa per ” capirci ” meglio e utilizzare queste informazioni per modulare il modo in cui ci parlano.

3. OTTIENI QUALSIASI COSA FATTA PER TE

La maggior parte di questi moderni assistenti va ben oltre la semplice domanda e risposta. In effetti, lavorano con centinaia di aziende partner attraverso le API per fare le cose per tuo conto.

Questi sono solo alcuni esempi di ciò che gli assistenti di prossima generazione saranno in grado di sfruttare sfruttando l’apprendimento automatico e l’elaborazione del linguaggio naturale. 

In definitiva, le capacità di questi sistemi di apprendimento automatico sono guidate dall’uso; più dati ottengono da un ampio gruppo di utenti, più velocemente possono migliorare.

CHE DIRE DELLA PRIVACY? 

Alcune delle cose che questi nuovi assistenti saranno in grado di fare cambieranno radicalmente le relazioni che abbiamo con i nostri dispositivi, innescando importanti conversazioni sulla privacy e inducendo le persone a considerare più attentamente ciò che dovrebbero condividere con questi assistenti. 

Credo che il futuro degli assistenti di prossima generazione risieda nei sistemi ibridi guidati dall’uomo e dall’intelligenza artificiale. Faranno le cose per te nel mondo reale (e con il tuo consenso), useranno i tuoi dati per conoscere te per prendere decisioni informate e comportarti come farebbe un vero assistente.

I progressi nella elaborazione del linguaggio naturale, apprendimento automatico e la velocità e l’accessibilità dei sistemi di apprendimento formazione profondi complessi sono ciò che ‘ s guida di questi assistenti per ottenere più intelligenti ogni minuto. Un Jarvis nella vita reale per tutti non è più troppo lontano.