Bitcoin può essere perfezionato?

Nell’ultimo decennio, la creazione di Bitcoin ha portato a cambiamenti significativi nel mondo della finanza e della tecnologia. Le criptovalute oggi rappresentano una visione del mondo radicalmente diversa e hanno visto un numero crescente di casi d’uso. Mentre Bitcoin era considerato come alternativa alle valute legali, oggi Bitcoin ha consolidato la sua posizione come riserva di valore. Questa evoluzione in termini di identità utilitaria porta anche alle speculazioni su ciò che Bitcoin rappresenterà.

Nell’ultimo episodio del podcast di Untold Stories, Bram Cohen, BitTorrent Creator e Founder of the Chia Network ha parlato dell’evoluzione di Bitcoin e dell’ecosistema di mining che lo alimenta. Sottolineando che Bitcoin può sempre evolversi in qualcosa di più.

Ha implicato che Bitcoin, come criptovaluta è già stato ben progettato ed è molto vicino alla perfezione. Tuttavia, Cohen ha osservato che ci sono cose che Bitcoin può migliorare in futuro in base alle prestazioni degli ultimi dieci anni, dicendo:

“Con Bitcoin, ci sono due grandi aspetti che contano: il numero uno, c’è l’algoritmo di consenso. E il numero due, ci sono gli ambienti di programmazione on-chain. E queste sono due cose separate. “

Ha continuato a sottolineare che nell’ecosistema esiste un incentivo all’introduzione di hardware sempre più potenti per mantenere attiva la rete e sta portando alla centralizzazione.

All’interno dell’ecosistema dei minatori Bitcoin, c’è stato un notevole calo in termini di entrate per i miners, secondo i dati di rete di Glassnode. Con la ricompensa dimezzata che arriva tra meno di 30 giorni, ciò potrebbe mettere ulteriormente in rilievo i minatori di BTC e potrebbe anche portare a domande sulla sicurezza della rete.