Bakkt annuncia la nuova integrazione dei pagamenti con Starbucks

Una grande piattaforma di risorse digitali sta rendendo ancora più facile ordinare quel doppio espresso.

Agli utenti dell’app Starbucks per dispositivi mobili verrà presto data la possibilità di pagare i loro drink con “Bakkt Cash”. Intercontinental Exchange (ICE), società madre del fornitore di derivati ​​Bitcoin, aveva dichiarato nell’agosto 2018 che il colosso del caffè stava esaminando le applicazioni al dettaglio per i pagamenti crittografici.

Bakkt, considerata una delle iniziative più promettenti basate sulla criptovaluta, ha recentemente raccolto $ 300 milioni in un round di finanziamento per continuare a sviluppare servizi digitali incentrati sugli asset.

I fondi arrivano in un momento in cui sia il mercato delle criptovalute che quello azionario sono tumultuosi a causa delle restrizioni imposte per impedire la diffusione del coronavirus. In precedenza ICE aveva dichiarato di voler utilizzare il capitale raccolto per acquistare software per lo sviluppo dell’app Bakkt.

Anche se l’uso di Bakkt Cash potrebbe alla fine essere disponibile per tutti gli utenti dell’app mobile, White ha sottolineato che i clienti dovevano iscriversi al Programma di accesso anticipato della piattaforma per sfruttare la nuova integrazione dei pagamenti.

Alcuni utenti possono selezionare Bakkt Cash come opzione di pagamento, ma Starbucks ha chiuso tutte le sue sedi  a causa dell’epidemia di coronavirus.