La tua azienda ha bisogno dell’AI?

Oggi c’è un’incredibile quantità di clamore sull’intelligenza artificiale. Le aziende di vari settori continuano ad adottare questa tecnologia per ricevere un vantaggio competitivo rispetto ad altri, ridurre i costi operativi e migliorare l’esperienza del cliente. Ma la tua azienda ha davvero bisogno di una soluzione AI?

Alcune aziende hanno affermato che l’intelligenza artificiale non è altro che una perdita di tempo e denaro. Inoltre, alcune organizzazioni affrontano particolari ostacoli alle iniziative di AI. La ricerca di Gartner ha mostrato che gli ostacoli più comuni sono la mancanza di specialisti qualificati , una piccola quantità di dati e l’incapacità di misurare i risultati.

Non tutte le aziende sono pronte a rendere l’AI una parte della loro strategia aziendale. L’intelligenza artificiale si adatta ad un business particolare? 

Intelligenza artificiale per le imprese

L’intelligenza artificiale è un algoritmo che consente alle macchine virtuali di apprendere automaticamente dall’esperienza riconoscendo i modelli nei dati e adattando nuove informazioni per risolvere particolari problemi aziendali. 

La rete neurale applicata alla Machine Learning e l’analisi statistica per ricevere approfondimenti dai dati.

L’elaborazione del linguaggio naturale consente alla macchina di analizzare, comprendere e generare il linguaggio umano.

Il deep learning, fornisce alle macchine virtuali capacità di autoapprendimento e molti livelli di unità di elaborazione. In questo modo l’algoritmo sviluppa capacità di autoapprendimento, applicate al riconoscimento di immagini e parlato.

Vantaggi dell’AI for Business

Le aziende che sfruttano l’intelligenza artificiale per le loro operazioni commerciali hanno affermato i seguenti miglioramenti:

  • Il 54% dei dirigenti aziendali afferma che le soluzioni AI hanno aumentato la produttività aziendale
  • Il 72% dei decisori ha affermato che l’uso dell’AI negli affari ha aiutato i propri dipendenti a concentrarsi su compiti più significativi
  • Il 51% dei dirigenti applica l’AI e una soluzione a valore aggiunto per i propri prodotti
  • Il 59% dei dirigenti afferma che l’AI migliora l’utilizzo dei big data

Applicazioni aziendali AI

Le aziende applicano l’IA per le seguenti attività:

  • Rilevazione di frodi . L’AI confronta milioni di transazioni e distingue la differenza tra transazioni legittime e fraudolente
  • Migliora la sicurezza dei dati . L’algoritmo identifica i modelli di accesso ai dati, la segnalazione di anomalie e la previsione di violazioni della sicurezza
  • Motori di raccomandazione e-commerce . L’IA analizza la cronologia degli acquisti dell’acquirente e determina le proprie preferenze
  • Fornire un migliore supporto clienti . Chatbot basati sull’intelligenza artificiale che possono aiutare gli utenti a risolvere compiti semplici e rispondere a domande semplici
  • Prevedere l’offerta di inventario.  Gli algoritmi intelligenti analizzano gli acquisti degli utenti e scoprono i prodotti più popolari
  • Facilitare una migliore gestione delle risorse finanziarie. Per prevedere reddito e flusso di cassa.

La prima cosa da tenere a mente è che non tutte le aziende sono pronte a sfruttare l’intelligenza artificiale. 

Raccolta dati consolidata

L’intelligenza artificiale richiede una grande quantità di dati di alta qualità raccolti nel modo giusto. Inoltre, la raccolta di dati di alta qualità è una lotta essenziale per tutti gli specialisti dell’intelligenza artificiale e i data scientist. In questo caso, non parliamo dei dati accessibili su Internet, ma piuttosto dei dati raccolti dall’azienda.

Dipende dalla complessità del problema aziendale e dalla complessità dell’algoritmo AI che si intende creare. Pertanto, se si decide di assumere data scientist per creare un algoritmo AI , è necessario effettuare le seguenti preparazioni:

Controllare gli errori nei dati .

Mantieni i dati aggiornati . 

Utilizzare il formato unificato per l’archiviazione dei dati .

Casi d’uso

Netflix sfrutta l’intelligenza artificiale e l’apprendimento automatico per il loro sistema di raccomandazione. Gli algoritmi di Machine Learning analizzano la cronologia di visualizzazione di altri utenti con gusti simili per consigliarti i contenuti più interessanti. Con tale approccio, l’azienda ha aumentato il numero di utenti paganti perché gli utenti hanno ricevuto un’esperienza più coinvolgente.

Si applicare l’IA per ricevere approfondimenti su come controllare i prezzi degli affitti, ottimizzare la pianificazione delle risorse e la previsione della domanda.

Gli algoritmi sono perfetti per l’automazione delle attività di routine perché analizzano tutti i dati disponibili per un’attività specifica. 

Cultura delle innovazioni

La cultura della tua azienda definisce anche se sei pronto a implementare l’intelligenza artificiale o meno. Ad esempio, leader del settore come Facebook, Netflix, Spotify e altri che sfruttano l’intelligenza artificiale, hanno un track record di innovazioni. Pertanto, è necessario valutare i dati come fattori di cambiamento.

Strategia aziendale AI-friendly. Alcune aziende vogliono implementare l’intelligenza artificiale senza avere una strategia aziendale ben ponderata. In questo caso, le imprese ricevono progetti lunghi e elaborati che non portano mai valore reale. Per evitare ciò, devi essere sicuro che la tua strategia aziendale sia flessibile per rendere l’IA un elemento centrale.

Risultati misurabili . Prima di implementare la tecnologia AI, dovresti pensare al modo in cui valuterai l’efficienza e i risultati degli algoritmi AI. In questo modo, l’ impostazione delle metriche dimostrerà il ritorno sull’investimento della tecnologia.

Il margine di errore . Sarebbe meglio se si considerasse che a volte l’intelligenza artificiale non funziona come dovrebbe. Pertanto, dovresti fare affidamento sugli algoritmi AI fin dall’implementazione e seguirlo fino alla fine.

L’intelligenza artificiale è un ottimo strumento che potrebbe apportare molti vantaggi all’azienda. Tuttavia, non è una soluzione “taglia unica”.

Prima di considerare l’IA per le piccole imprese, è necessario considerare quanto segue:

  • Se la tua azienda produce pochissimi dati, l’IA non è la soluzione tecnologica che preferisci. Per apprendere, lavorare correttamente e fornirti preziose informazioni, l’IA ha bisogno di una grande quantità di dati.
  • L’intelligenza artificiale e l’ apprendimento automatico non sono magici, ma matematica. Pertanto, non considerare tali tecnologie come proiettili d’argento per far guadagnare di più alla tua azienda.
  • Se hai una piccola azienda che non produce big data, non dovresti pensare che un algoritmo AI ti aiuterà a guadagnare di più.
  • Per adottare l’IA per la tua azienda, devi disporre di dati strutturati, definire chiaramente i problemi aziendali e una strategia aziendale flessibile.