Bitpay licenzia mentre Ripple avanza

Bitpay ha licenziato alcuni dipendenti ieri.

Si ritiene che la recente ondata, possa aver portato a una carenza di fondi. Il recente accordo di sponsorizzazione da svariati milioni di dollari che Bitpay ha firmato con il San Pietroburgo Bowl è considerato un impegno a lungo termine che durerà fino alla fine del prossimo anno. Tuttavia, la società ha lasciato intendere che questa non era la vera ragione dietro i licenziamenti in quanto hanno ridotto il surplus di manodopera e lavoratori. 

Man mano che alcuni lavori scompaiono, ne vengono creati altri mentre il team di Ripple annuncia la loro nuova formazione. Con i dipartimenti di supporto e ingegneria dell’azienda alla ricerca di nuovi talenti, l’azienda ha anche introdotto una manciata di posti di lavoro.

I laboratori di ripple hanno intrapreso un percorso di reclutamento alla ricerca di persone di talento e uniche disposte a offrire di più a un’azienda già in crescita. Lavorare in un ambiente basato su criptovalute è diventato una nuova realtà per alcuni in quanto il mercato in crescita ha consentito l’impiego di migliaia di persone in tutto il mondo.