DarkCoin, il primo masternode

DarkCoin è una moneta avvolta dalla tecnologia e dal mistero.  La moneta ha accumulato un’enorme popolarità tra i follower. Per non parlare della grande attività di mercato che circonda la moneta che ha portato stabilità e crescita costante a beneficio di molti dei suoi utenti. 

Darkcoin è iniziato con la missione di creare un tipo di eCash per Internet. Il primo è masternode, un’innovazione di infrastruttura che consente di integrare servizi funzionali nel protocollo principale, è in grado di aggiungere innovazioni funzionali come la privacy e le transazioni istantanee.

Con l’introduzione di Masternodes, risolve molti dei problemi che Bitcoin deve affrontare, come l’emorragia di nodi e la mancanza di infrastrutture di rete. Ad esempio, Darkcoin con una mera capitalizzazione di mercato di 9 milioni (a partire da questa mattina) ha attualmente 1700 masternode in esecuzione. Bitcoin con una capitalizzazione di mercato di 4 miliardi, ha solo 6600 a causa della mancanza di incentivi per gli operatori. 

Durante l’anno 2014 sono riusciti a creare la tecnologia di base a supporto della rete masternode e implementare anche Darksend per gli utenti che desiderano restare anonimi durante le transazioni.