NO Miami Bitcoin Conference

Si tengono conferenze per aumentare la consapevolezza di un’idea, educare le persone e condividere la ricerca in corso. La prossima conferenza Bitcoin a Miami si svolgerà il 16 gennaio ed è la quarta conferenza Bitcoin che si terrà in Nord America. Il prezzo attuale per un biglietto è di $ 150 e puoi acquistarlo da http://btcmiami.com/

PERCHÉ NON DOVRESTI PARTECIPARE

Abbiamo riscontrato che il CEO di Gaw Miners, un noto truffatore  Josh Garza, parlerà alla conferenza. Ciò che è ancora più preoccupante è che PayBase, anch’esso di proprietà di Josh, è uno dei principali sponsor della conferenza.

paybasesponsor

Ci sono due problemi principali con PayBase come sponsor principale. Innanzitutto, visualizzando loghi e annunci PayBase durante la conferenza bitcoin, btcmiami sta creando una falsa rassicurazione sul fatto che PayBase è una società legittima di cui ci si dovrebbe fidare. In secondo luogo, mostra quanto poco esista la morale nel settore dei bitcoin se gli organizzatori della conferenza preferiscono svendersi e intascare più denaro da questi eventi invece di educare la comunità sui vantaggi e sulle caratteristiche imminenti del bitcoin.

Guarda gli altri sponsor principali dell’evento. Factom è una startup che risolve un vero problema nella rete bitcoin: le grandi dimensioni della blockchain (pochi gigabyte).

Factom prende molti hash e li trasforma in un singolo hash periodico sulla blockchain – questo risolve il problema di gonfiaggio.

PerkinsCoie è uno studio legale che rappresenta le aziende e le aiuta in questioni legali

Perkins Coie LLP rappresenta grandi aziende in una vasta gamma di settori e fasi di crescita, dalle startup alle FORTUNE 50 società.

Ultimo ma non meno importante, conosciamo tutti bitpay – una delle startup migliori e più affidabili di bitcoin che gioca un ruolo importante nell’adozione mercantile di bitcoin.

PayBase non appartiene. Non fa nulla per aiutare la valuta o la comunità bitcoin, non ha nuove innovazioni e nuove funzionalità.

La comunità dei bitcoin ha chiaramente espresso la propria opposizione a lasciare parlare Josh Garza alla conferenza. Sfortunatamente, il denaro è il nome del gioco e Moe Levin, che è l’organizzatore dell’evento, ha rifiutato di redarre Josh dall’elenco degli oratori. Invece ha aggiunto altri 30 minuti per domande e risposte dopo il discorso di Josh.

Ho ricevuto molte e-mail di preoccupazione per aver lasciato parlare Josh Garza. Mi rallegro e vorrei che rispondesse direttamente a queste preoccupazioni. Quindi, ho deciso di lasciarlo parlare, ma in seguito aggiungerò altri 30 minuti di domande e risposte, in modo che la comunità abbia la possibilità di affrontare Josh e dare voce alle proprie preoccupazioni.

Ciò che è ancora più sorprendente è il fatto che Moe Levin abbia deciso di invertire la situazione e provare a trarre profitto da tutto il dramma riguardante PayBase e Josh Garza. Il suo post su reddit suggerisce che coloro che hanno preoccupazioni riguardo a Josh dovrebbero “far sentire la loro voce”. In sostanza, aggiungendo altri 30 minuti di domande e risposte, si crea un incentivo all’acquisto di un biglietto solo per poter “far sentire la propria voce” durante la sessione di domande e risposte.