Attacco 51% e Consenso

51-attack

I minatori di Bitcoin utilizzano potenti computer per verificare che ogni persona che desidera spendere Bitcoin abbia effettivamente Bitcoin da spendere e non stia cercando di ingannare il sistema. 

Lo fanno esaminando la Blockchain, un file digitale che documenta ogni transazione Bitcoin mai effettuata.

I minatori di solito si raggruppano in modo da poter combinare la loro potenza di mining e diventare più efficienti. Ogni minatore esaminerà una transazione e deciderà se il mittente ha effettivamente il bitcoin che desidera inviare.  Ma cosa succederebbe se qualcuno potesse ottenere più del 50% della potenza di mining della rete e manipolare il sistema per le proprie esigenze. Teoricamente parlando, se qualcuno riesce a sferrare un attacco del genere, può raddoppiare i suoi soldi, il che significa che può pagare con lo stesso Bitcoin due volte o anche di più.

Un vero esempio dal vivo dell’attacco del 51%. Nel gennaio 2014 una pool è diventata così grande da avvicinarsi al 51%. Questo ha creato un po ‘di panico nella comunità Bitcoin ma è stato risolto poco dopo dai minatori che hanno lasciato il pool per bilanciare le cose.

majority-scales

Supponiamo che la maggioranza dei minatori decida di concordare sul fatto che una transazione fasulla sia valida, in tal caso tale transazione fasulla sarà accettata sulla rete ed elaborata, il che causa ovvi problemi.  Se una pool ha il 51% della potenza di mining globale di una moneta, può accettare transazioni fasulle nella rete e interromperlo, causando un grosso problema. Uno di questi scenari che potrebbe verificarsi a seguito dell’attacco del 51% è che il proprietario della pool che possiede il 51% della potenza di estrazione potrebbe raddoppiare le sue monete, il che significa spendere monete che in realtà non ha.

MINACCE CORRENTI

GHash.IO è al 45% circa, che è un allarme rosso che si avvicina al 51%. Sembra che non ci sia nulla di cui preoccuparsi poiché l’hashate è così basso. Supponiamo che GHash.IO controlli il 51% della potenza di mining di bitcoin, cosa possono fare? Secondo lo sviluppatore di Bitcoin Gavin Andersen: “Anche se GHash.IO è malvagio e intende distruggere Bitcoin, sarebbero in grado di fare due cose.

Andersen scrive:

È probabile che vengano scoperti, perché è impossibile trasferire denaro su un conto bancario in modo anonimo. Sembra molto probabile che si trovino in difficoltà legali per aver truffato lo scambio. Il secondo possibile scenario che potrebbe verificarsi da un attacco dannoso al 51% è l’arresto completo della rete.

La rete verrebbe chiusa e le transazioni effettuate non verrebbero mai elaborate. Tuttavia, questo attacco è anche improbabile a causa delle questioni sociali che potrebbero sorgere. Ecco cosa dice Andersen a proposito di questo attacco: penso che entrambi gli attacchi siano estremamente improbabili da un pool economicamente razionale – la storia della blockchain renderebbe ovvio che stavano usando male il loro potere, e sono certo che siano soluzioni tecniche o sociali sarebbe trovato per punire il cattivo comportamento. Tuttavia, questo è un buon momento per reiterare le mie dichiarazioni di non responsabilità standard: Bitcoin è ancora un lavoro in corso e dovresti solo rischiare tempo o denaro su di esso che puoi permetterti di perdere.

litecoins

Il grafico sopra mostra la distribuzione di energia dell’hash del pool di mining per litecoin. Come puoi vedere, i migliori pool di mining hanno circa il 25% di potenza della rete totale, che è una riduzione del 50% rispetto a quella dei bitcoin. Ciò riduce di almeno la metà le probabilità di un attacco del 51%

vertcoins

Il grafico sopra mostra la distribuzione hashate di vertcoin, qui vedi che sembra simile a litecoin. Se sei preoccupato per un attacco del 51% su Bitcoin o credi che GHash.IO potrebbe non andare bene, puoi semplicemente scambiare i tuoi bitcoin in litecoin o altri altcoin la cui distribuzione di hashrate non è così minacciosa.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...