4 minacce per Bitcoin

In questo articolo parlerò delle maggiori minacce per Bitcoin. L’idea della valuta virtuale non è nuova, l’abbiamo vista nei videogiochi come oro e gettoni che possono essere acquistati con denaro reale.

La vera rivoluzione è la blockchain su cui si basa Bitcoin. Molti confrontano la blockchain con i protocolli TCP / IP quando Internet è stato introdotto per la prima volta.

A causa di questa nuova tecnologia peer-to-peer nota come blockchain, affrontiamo minacce e vulnerabilità sconosciute.

Proprio come Internet ha impiegato un po ‘di tempo per apparire a casa di quasi tutte le persone, così Bitcoin richiede del tempo per essere approvato, regolato e accettato.

ADOZIONE

Il primo problema di Bitcoin e quello che stiamo cercando di vincere nel 2014 sono le adozioni da parte dei commercianti.

Mentre ci sono molti vantaggi teorici nell’uso di una valuta virtuale distribuita, è difficile dargli un valore.

Di conseguenza il mercato diventa volatile e i commercianti diventano scettici sul suo utilizzo.

L’aspetto di Bitcoin rappresenta qualcosa di nuovo per i commercianti, offre speranza alle persone stanche delle tradizionali istituzioni finanziarie.

Ci sono alcune startup che stanno cercando di portare Bitcoin al commerciante.

Uno di questi sono Circle, Bitreserve e Xapo.

Circle è una startup bitcoin con sede a Boston e consente l’integrazione per i commercianti e semplifica l’utilizzo di Bitcoin.

CJeremy Allaire (CEO) e Sean Neville (CFO):

“Siamo una società di credito al consumo basata su Internet. Riteniamo che le piattaforme di moneta digitale e i relativi prodotti e servizi di consumo rivoluzioneranno il modo in cui il mondo utilizza il denaro. Vogliamo aiutare le persone ad archiviare e utilizzare denaro digitale in qualsiasi parte del mondo. “

In altre parole, Circle è una sorta di “custode digitale” per i suoi clienti.

Circle offre sicurezza e architettura di alto livello per garantire la soddisfazione del cliente e la facilità di pagamento.

Bitreserve è una startup che riduce le transazioni da fiat a fiat a costo zero.

È in grado di farlo utilizzando Bitcoin come sistema di pagamento sottostante.

Risolve i problemi di volatilità di Bitcoin perché sposta automaticamente i fondi in fiat e utilizza invece Bitcoin come piattaforma.

Infine, abbiamo Xapo che è un’azienda che mira a dare vita a Bitcoin e a metterlo su una carta di debito.

La carta verrebbe eseguita con MasterCard.

Le carte sono ancora in preordine e puoi visitare il loro sito Web per ordinarne uno.

 

Adozione della tecnologia

A che punto è Bitcoin? Attualmente è nelle prime fasi della maggioranza perché il 76% delle persone non sa cosa sia Bitcoin, secondo Forbes.

L’adozione da parte dei commercianti è un obiettivo enorme da superare, ma molti ci stanno provando e sembra positivo.

SUPPORTO MOBILE

A gennaio 2014 il 90% degli adulti americani ha un telefono cellulare, 58% degli adulti americani ha uno smartphone, 32% degli adulti americani possiede un e-reader, 42% degli adulti americani possiede un tablet, perché così tante persone usano gli smartphone per portare in un pubblico più vasto Bitcoin deve avere solide piattaforme mobili.

Ad oggi Apple Inc., che è una delle più grandi aziende che regolano le app mobili, ha deciso di vietare l’app Blockchain dal suo app-store.

Ciò significa che per Bitcoin sarà più difficile avanzare nella piattaforma mobile perché una delle più grandi piattaforme mobili l’ha vietata.

Abbiamo ancora Android che ha deciso di prendere una direzione diversa e consentire app correlate a Bitcoin.

Poiché Android è di proprietà di Google, abbiamo anche visto reazioni positive da parte di Google quando una delle app sul Google Chrome Store è stata rimossa a causa di un hack è stata successivamente ripristinata e l’app non è stata vietata.

Come reazione allo scandalo di Apple, Coinpunk ha deciso di creare un portafoglio Bitcoin front-end che è ottimizzato per dispositivi mobili e funziona al 100% su HTML.

Lo scopo di Coinpunk era quello di aggirare il divieto dell’app Blockchain.info di Apple e servire come modo per gli utenti di iPhone di avere ancora un portafoglio Bitcoin mobile.

THE BAD GUYS

Altro problema che affronta Bitcoin sono i cattivi attori che danno a Bitcoin la reputazione negativa e la sua mancanza di fiducia.

Poiché Bitcoin è anonimo è associato a hacking e frodi. Tuttavia, con la giusta sicurezza può essere prevenuto.

I due principali attori cattivi che hanno ostacolato la reputazione di Bitcoin sono The Silk road e MtGox.

Era il mercato delle droghe online che è stato chiuso dall’FBI e che ha usato Bitcoin come valuta sul mercato.

Questo ha dato a Bitcoin la reputazione losca. Tuttavia, né il creatore di Bitcoin né Bitcoin stesso hanno nulla a che fare con Silk Road.

Non è giusto demonizzare Bitcoin perché è stato usato come valuta in un mercato della droga.

Demonizziamo l’USD per l’uso nel mercato della droga?

No perché è semplicemente una valuta.

L’altro cattivo giocatore è MtGox che è stato presumibilmente “hackerato” e tutti gli utenti con Bitcoin in Exchange hanno finito per perdere tutte le loro monete.

Ciò ha causato un enorme sell-off sia su MtGox che su altri mercati come BTC-E e Bitstamp. Il crollo di MtGox ha fatto precipitare il prezzo di Bitcoin.

Questo danneggia l’economia di Bitcoin.

CENTRALIZZAZIONE

Un’altra enorme minaccia per Bitcoin è la centralizzazione. Bitcoin si basa sulla blockchain che è un sistema che funziona solo in uno stato decentralizzato.

Bitcoin può essere centralizzato in 2 modi.

O un essere centralizzato ospita tutti i nodi Bitcoin o l’essere ospita tutte le apparecchiature di mining.

Prendi questo, non devi nemmeno possedere il 100% dei nodi Bitcoin o delle piattaforme di mining, ma il 51% è sufficiente.

Supponiamo quindi che un’azienda produca un ASIC super potente che è in grado di estrarre a 1 Petahash al secondo. 1 Petahash = 1000 Terahashed.

Secondo Blockchain la potenza totale di mining della rete Bitcoin è di circa 100 Petahashes.

Ciò significa che se un’azienda è in grado di produrre 51 Petahashes di potenza, allora sarà in grado di fare danni alla rete Bitcoin.

Tuttavia, questo non è ancora successo e la rete Bitcoin è attiva da un po ‘di tempo ormai, quindi più a lungo rimane attiva e stabile, meno rischi avrà per la centralizzazione.

L’altro modo in cui Bitcoin può essere centralizzato è se inizierà a essere regolato. Se si verifica una regolamentazione rigorosa, la rete Bitcoin dovrebbe seguire regole arbitrarie che ostacolerebbero l’ulteriore sviluppo della blockchain.

Il governo federale sta esaminando la regolamentazione di bitcoin, quindi almeno sappiamo che non sarà vietato.

Una minaccia attiva che minaccia il decentramento di Bitcoin è che una grande azienda può brevettare l’idea di valuta virtuale e finire per renderla centralizzata.

Possiamo vedere le prove di ciò in cui Western Union ha ottenuto un brevetto per la valuta relativa a Bitcoin e che se altre società come Gemalto, Paypal ed Ebay ottengono tali brevetti, ciò può significare cattive notizie per Bitcoin.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...